Giovanni Battista Corvino
 
   
 
 
   
   
   
   
I REPARTI ALPINI NEL 2° CONFLITTO MONDIALE
DIVISIONE ALPINA “ CUNEENSE”
  • 1° Reggimento Alpini (Battaglioni: Pieve di Teco - Ceva – Mondovì)
  • 2° Reggimento Alpini ( Battaglioni: Borgo S. Dalmazzo – Dronero – Saluzzo)
  • 4° Reggimento Artiglieria Alpina + Battaglione misto del Genio Alpini
DIVISIONE ALPINA “TAURINENSE”
  • 3° Reggimento Alpini (Battaglioni: Esille – Fenestrelle – Susa)
  • 4° Reggimento Alpini (Battaglioni: Aosta – Intra - Ivrea)
  • 1° Reggimento di Artiglieria Alpina + Battaglione misto del Genio Alpini +
  • Battaglione “Monte Cervino” (Scuola Militare Alpina di Aosta)
DIVISIONE ALPINA “ TRIDENTINA “
  • 5° Reggimento Alpini (Battaglioni: Edolo – Morbegno – Tirano)
  • 6° Reggimento Alpini (Battaglioni : Verona - Vestone – Val Chiesa)
  • 2° Reggimento di Artiglieria Alpina + Battaglione misto del Genio Alpini
DIVISIONE ALPINA “ PUSTERIA “
  • 7° Reggimento Alpini (Battaglioni: Belluno – Feltre – Cadore)
  • 11° Reggimento Alpini (Battaglioni: Bassano – Bolzano – Trento)
  • 5° Reggimento Artiglieria Alpina + Battaglione misto del Genio Alpini
DIVISIONE ALPINA “JULIA “
  • 8° Reggimento Alpini (Battaglioni: Cividale – Gemona – Tolmezzo)
  • 9° Reggimento Alpini (Battaglioni: L’Aquila – Vicenza – Val Cismon)
  • 3° Reggimento Artiglieria Alpina + Battaglione misto del Genio Alpini

Le divisioni Taurinense e Pusteria, dopo le operazioni svolte sul fronte Francese furono inviate unitamente alla Divisione Julia ,negli Stati Balcanici, prima per le operazioni di guerra e poi per il Presidio.

La Divisione Julia nella primavera del 1942 rientrò in Italia per prepararsi per la campagna di Russia.
E’ da ricordare l’affondamento della nave che riportava in Italia il Battaglione “ Gemona “ dell’8° Reggimento Alpini.


ANNOTAZIONE:

Gli organici dei Reggimenti avevano dei Battaglioni complementari che assumevano le denominazioni di Vallate o di Montagne ( es: Val Pescara – Monte Granero etc.)

Tenente Colonnello Giovanni Battista Corvino